Come mai tuo figlio rifiuta proprio te?

//Come mai tuo figlio rifiuta proprio te?

PAS – PARENTAL ALIENATION SUPPORT

GRUPPI DI SOSTEGNO PSICOLOGICO PER GENITORI RIFIUTATI DAI FIGLI

a cura di Marco Pingitore e Alessia Mirabelli

COME MAI TUO FIGLIO RIFIUTA PROPRIO TE?

Ti sei separato e tuo figlio ti rifiuta e non vuole più vederti? Decine e decine di coppie si separano, anche in modo conflittuale, eppure non tutti i figli sono portati a rifiutare uno dei due genitori. Come mai è capitato proprio a te?
Di fronte al complesso fenomeno dell’Alienazione Parentale bisogna di certo tener conto delle condotte irresponsabili del genitore dominante al quale il figlio si affida totalmente, ma per riuscire a contrastarlo è necessario accendere i riflettori e puntarli anche sui comportamenti del genitore rifiutato: quali sono le sue azioni e reazioni che possono aver contribuito, anche involontariamente, all’allontanamento del figlio?
Riuscire in questo processo sicuramente difficile mettendosi in discussione è il primo passo verso il cambiamento. Voltarsi indietro, non per retrocedere, ma per prendere la rincorsa e riuscire a saltare più in alto. Di contro vi è l’alternativa di rimanere bloccati, fermi nella propria posizione rigida e ingarbugliata che provoca sempre i medesimi risultati fallimentari.

In questa direzione va il supporto psicologico rivolto ai soli genitori separati e rifiutati dai figli perché coinvolti nelle complesse dinamiche di alienazione parentale.

Obiettivi della giornata:

– individuazione delle risorse e dei limiti personali e relazionali;
– potenziamento delle risorse e trasformazione dei limiti in soluzioni;
– acquisizione del punto di vista del figlio, completamente differente da quello dei genitori;
– ridefinizione del rifiuto del figlio, “come mai ha scelto di rifiutare me?”;
– spostamento dell’attenzione dal genitore dominante al figlio;
– acquisizione di nuove strategie comunicative assertive.

La giornata avrà un taglio molto pratico con la partecipazione diretta dei genitori anche attraverso delle simulate.

A chi è rivolto

  • Non vedo mio figlio da mesi/anni e ho bisogno di supporto psicologico

  • Le ho provate tutte, sono in cerca di nuove soluzioni

  • Voglio mettermi in discussione, qualche sbaglio l’ho sicuramente commesso

  • A breve inizierà una CTU e ho paura degli incontri che dovrò effettuare con mio figlio

  • Non voglio più sprecare le mie energie sul/la mio/a ex partner, ma concentrare la mia attenzione su mio figlio

  • Mi sono reso conto che puntare il dito contro l’ex partner è una soluzione fallimentare

  • In tanti mi suggeriscono di mollare, ma io non voglio

A chi non è rivolto

  • La Giustizia non funziona o è corrotta

  • Io non ho responsabilità, la colpa è dell’altro genitore

  • Mio figlio è un bugiardo

  • Mio figlio un giorno capirà

  • Questi gruppi di sostegno li dovete organizzare per i genitori dominanti

  • Sono io la vera vittima

  • So tutto sull’alienazione parentale, sul ddl Pillon, sui tempi paritetici, sulla shared custody

Come funziona

  • sabato 27 aprile 2019

  • Dalle ore 10.00 alle 19.00
  • 87100 Cosenza – via Molinella, 8
  • Conducono: Dott. Marco Pingitore (Psicologo-Psicoterapeuta) e Dott.ssa Alessia Mirabelli (Psicologa)
  • 100 € a persona (interamente detraibile)

  • Massimo 5 partecipanti
  • La prenotazione è obbligatoria

FAQ – Domande e risposte

E’ prevista una pausa durante la giornata?2019-02-24T16:24:57+01:00

Sì, dalle 14 alle 15.

Di che si tratta?2019-03-12T23:42:41+01:00

E’ un gruppo di sostegno psicologico, per cui la prestazione erogata è di tipo sanitario.
Verranno fatti sottoscrivere dei moduli quali:
– contratto
– privacy
– consenso informato

La prestazione sanitaria è esente iva ed è interamente detraibile. Alla quota di partecipazione va aggiunto il costo di una marca da bollo da 2 € (totale: 102 €).

Posso essere accompagnato dal/la mio/a partner?2019-03-12T23:44:26+01:00

E’ possibile richiedere la partecipazione del partner, ma previa valutazione e accettazione da parte dei conduttori del gruppo.

Ho subito una condanna penale per maltrattamenti/abusi nei confronti di mio figlio, posso partecipare?2019-03-12T23:45:28+01:00

No, la partecipazione è riservata solo ai genitori che non hanno subito condanne.

Vengo in macchina, dov’è possibile parcheggiare?2019-03-12T23:45:39+01:00

Si suggerisce di usufruire del parcheggio sito in Piazza Bilotti, che dista circa 250 metri a piedi dalla sede (3 minuti).
Qui il sito del parcheggio.

Come si raggiunge Cosenza con l’aereo?2019-03-12T23:45:49+01:00

In aereo con scalo all’aeroporto di Lamezia Terme (CZ).
Da Lamezia Terme a Cosenza in taxi, pullman, transfer Al-Volo o noleggio privato di auto.
Sito aeroporto Lamezia Terme

 

Come partecipare

Compilare il seguente form per informazioni e per chiedere la partecipazione al gruppo oppure scrivere a: marco.pingitore@refareprogram.com

2019-03-12T23:38:10+01:00